CASO REALE: La tua ex-moglie ti sta derubando?

Oggi voglio mostrarti il caso reale di un nostro cliente di qualche mese fa. Per mantenere la sua Privacy, da adesso in poi, lo chiameremo Giuseppe. Il signor Giuseppe è un uomo di 50 anni e come tanti altri uomini, ha chiesto il divorzio dalla propria moglie. Queste cose però difficilmente sono indolore e spesso finisco con azioni legali. Infatti, alla ex-moglie di Giuseppe viene concesso un assegno di mantenimento… ma c’è un problema!

Giuseppe ha un dubbio, qualcosa non lo convince. Subito dopo il divorzio, la sua ex-moglie è andata a convivere con un altro uomo ed ha iniziato a frequentare molto spesso la concessionaria d’auto di proprietà del nuovo compagno.

Il Grande dubbio di Giuseppe

E qui inizia il nostro caso perché Giuseppe si accorge di due cose:
– la sua ex-moglie sta convivendo con il nuovo compagno;
– la sua ex-moglie sta frequentando molto spesso la concessionaria d’auto del nuovo compagno e basta poco a Giuseppe per capire che la donna non lo sta semplicemente andando a trovare ma… sta lavorando in nero per lui!

Cosa vuol dire tutto questo?
I soldi dell’assegno di mantenimento che la sua ex-moglie sta ricevendo da Giuseppe, sono stati stimati quando:
– viveva da sola
– non aveva un lavoro
Quindi, se Giuseppe ha ragione, la cifra dell’assegno di mantenimento deve essere rivista poiché eccessiva dato che lei adesso convive ed ha iniziato a lavorare…
…E’ come se la sua ex-moglie lo stesse derubando!
Giuseppe si convince di voler agire legalmente e chiedere una variazione dell’assegno di mantenimento.

 Ma Come ottenere delle Prove VALIDE e REALI?

Giuseppe era riuscito a capire quasi con certezza che la sua ex-moglie stesse convivendo e lavorando in nero per il nuovo compagno ma… non aveva assolutamente idea di come provarlo.

Infatti, a Giuseppe non basta esserne a conoscenza ma deve soprattutto ottenere delle prove valide in tribunale per richiedere la variazione dell’assegno di mantenimento.

Giuseppe non ha idea di quali siano le prove più efficaci da dover raccogliere per dimostrare davanti a un giudice che la donna stia convivendo e lavorando in nero.

Inoltre è ben consapevole dei rischi a cui può andare incontro utilizzando metodi illegali per la raccolta di prove: dai 3 ai 5 anni di carcere e fino a 60.000€ di multa.

Giuseppe quindi decide di affidarsi ad un’agenzia investigativa ma non vuole farsi fregare, oltre che dall’ex-moglie, anche da loro: vuole essere sicuro di affidarsi ad un’agenzia che gli procuri delle prove VALIDE in tribunale e senza metterlo a rischio né penale né economico.

Inizia l’indagine: Giuseppe otterrà le prove VALIDE di cui ha bisogno?

Giuseppe decide di affidarsi a noi di EUROPOL®: la prima agenzia europea di investigazioni ed intelligence a garantire la legalità dei metodi utilizzati per svolgere le proprie indagini.

A differenza di altre agenzie investigative che svolgono indagini anche utilizzando metodi illegali, mettendo così a rischio il proprio cliente e rendendo completamente o parzialmente inutilizzabili le prove raccolte, EUROPOL svolge le proprie indagini esclusivamente attraverso metodi legali, e lo certifica con la GARANZIA LEGALIS.

Dopo aver richiesto la consulenza gratuita con un nostro esperto, accettiamo di aiutare Giuseppe e iniziamo la fase di pianificazione per poi procedere con la parte operativa.

L’investigazione da parte dei nostri detective mette il luce che la donna effettivamente sta convivendo con il suo nuovo compagno e che sta lavorando per lui nella sua concessionaria d’auto. Attraverso i nostri metodi legali di raccolta prove, procediamo con rilevazioni foto e video MA…
…Giuseppe è riuscito a vincere in tribunale?

Il Risultato Ottenuto grazie ad EUROPOL

L’investigazione di EUROPOL ha permesso l’acquisizione di prove VALIDE e REALI, tra cui rilievi fotografici e video, della convivenza More Uxorio dell’ex-moglie di Giuseppe e del suo lavoro in nero presso la concessionaria d’auto.

Giuseppe, grazie al Dossier EUROPOL ricevuto al termine dell’investigazione, ha documentato in tribunale la Convivenza More Uxorio dell’ex moglie e l’attività lavorativa di quest’ultima, vincendo la causa ed ottenendo la modifica a suo favore dell’assegno di mantenimento dovuto all’ex-moglie.

Anche tu Vuoi ottenere le prove VALIDE e REALI per scoprire se ti sta tradendo?

Scopri come Ottenere le Prove VALIDE e REALI di cui hai bisogno senza correre rischi né penali né economici – Clicca qui per avere la Consulenza Investigativa GRATUITA